Questo sito usa i cookie (anche di terze parti), per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni Chiudi
unique management advisory

Chi Siamo

Un-Guru® è una innovativa società di consulenza strategica di direzione. La nostra missione è creare, sviluppare e rendere sostenibile il valore, tangibile e intangibile, di imprese, enti e organizzazioni, fornendo soluzioni professionali di elevata qualità. [...]
L’arte e la sfida della sostenibilità

L’arte e la sfida della sostenibilità

Un-Guru promuove Underwater Venice, la mostra fotografica ospitata dal 1 ottobre presso l’Istituto Italiano di Cultura di Osaka [...]
1° Master Un-Guru per Il Sole 24 Ore sul Non Profit

1° Master Un-Guru per Il Sole 24 Ore sul Non Profit

Parte la 1° Edizione del Master di Specializzazione de Il Sole 24 Ore "Management degli Enti [...]
Crowdfunding in ascesa anche per il settore non profit

Crowdfunding in ascesa anche per il settore non profit

L'innovazione sociale è una bella idea che fa ancora fatica a tradursi in buone pratiche, ma [...]

CERTIFICAZIONE E INVESTIMENTI PUBBLICITARI SU INTERNET: NASCE IAB (INTERNET ADVERTISING BUREAU ITALIA)

Milano, 14 luglio 1999 – Si è tenuta il 24 giugno 1999 la prima riunione pubblica dello Iab, Internet Advertising Bureau Italia , all´interno della quale è stato svolto questo programma: 1. Introduzione del presidente Situazione, obiettivi Iab, programmi, prossima assemblea. A cura di Gianluca Dettori 2. Audiweb A cura di Federico Rampolla (Cia Medianetwork) 3. Certificazione degli investimenti pubblicitari Pricewaterhousecoopers/anee/iab A cura di Roberto Liscia (Anee) 4. Pamphlet “Il punto della pubblicitè su Internet in Italia” A cura di Andrea Giovenali (Datanord Multimedia) 5. Domande e risposte. Nel corso dell´ introduzione il presidente Gianluca Dettori ha fatto il punto delle iniziative Iab, che con questo incontro esce dalla fase di avviamento, denso anche di impegni di tipo pressantemente burocratico, per presentarsi sul mercato italiano. Il capitolo italiano fa parte della rete internazionale Internet Advertising Bureau. L´obiettivo dell´associazione è contribuire alla definizione degli standard di riferimento per gli investimenti pubblicitari su Internet, aiutando la diffusione delle informazioni in ambito italiano e internazionale. Iab consente di avere accesso al know how che si sviluppa in ambito estero, sia europeo che statunitense, fattore di importanza vitale in un contesto globale come quello della Rete. È quindi un´associazione di riferimento importante sia per gli operatori che per le altre associazioni di categoria. Gianluca Dettori, insieme a Federico Rampolla hanno poi parlato dello Iab Europe Annual Meeting and First Annual Summit Conference e @Tech: Europe Conference, tenutosi ai primi di giugno ad Amsterdam. Inoltre è stato sollevato un problema di statuto, cui deve essere trovata soluzione, dato il notevole turnover del settore, in forte evoluzione; ben tre consiglieri hanno dovuto dare le dimissioni dalle loro cariche perché cambiano azienda: Gianluca Dettori (presidente Iab, da Lycos a Vitaminic); Federico Rampolla (vicepresidente Iab, da Matrix a Cia Medianetwork), Gianluca Grechi (Consigliere, da Italia Online a Seat). In accordo con le rispettive aziende, con delibera del consiglio del 7 giugno, e al fine di mantenere la continuità in un momento molto delicato dell´associazione, presidente e vicepresidente restano in carica ad interim, fino alla assemblea annuale, anticipata indicativamente all´8 novembre 1999. La relazione su Audiweb è stata a cura di Federico Rampolla (Cia Medianetwork) il quale ha sottolineato che Audiweb è nata più o meno insieme allo Iab Italia. Da tempo Iab collabora con Audiweb in qualità di consulente tecnico. Ulteriore legame fra le due associazioni è determinato da Roberto Liscia, vicepresidente di Audiweb e consigliere Iab. Federico Rampolla ha espresso alcune riserve su alcune scelte tecniche, che a suo parere e secondo il parere di diversi associati Iab, devono essere rivedute. Rileva comunque la massima disponibilità e apertura dal parte del presidente di Audiweb, Felice Lioy. Per quanto riguarda il terzo punto, ovvero, la certificazione degli investimenti pubblicitari su Internet la relazione è stata di Roberto Liscia (Anee) il quale ha sostenuto che Iab ha affidato negli stati uniti e in Europa alla società di certificazione Pricewaterhousecoopers la certificazione dei fatturati pubblicitari, al fine di avere una fotografia attendibile degli investimenti pubblicitari su Internet. La rilevazione è trimestrale. Gli operatori forniscono a Pwc i dati, che restano segreti e vengono rielaborati statisticamente. Da quest´anno Iab Italia, in collaborazione con Anee e con il lavoro di Pwc, intraprende la stessa iniziativa in Italia, inizialmente con periodicità semestrale, per poi passare, dal secondo anno, alla periodicità trimestrale come il resto d´Europa. Il penultimo punto prevedeva una sessione dedicata alla realizzazione di un Pamphlet intitolato “Il punto della pubblicità su Internet in Italia” alla cui cura è stato delegato Andrea Giovenali (Datanord Multimedia). La proposta prevedeva la realizzazione di un pamphlet intitolato “Il punto della pubblicità su Internet” di 68 pagine, stampato in 18. 000 copie. Di questa tiratura complessiva è stata prevista la distribuzione di15. 000 copie in allegato alla rivista Prima Comunicazione di Ottobre 99 e altre 3. 000 copie ad uso aziendale, da distribuire nel corso dello Smau. Il libro ha come suo target le aziende che investono in pubblicità, i consulenti della pianificazione online ed ha come obiettivo quello di contribuire alla crescita del mercato pubblicitario online, promuovendo la conoscenza delle opportunità e delle modalità d´impiego relative alla pubblicità su Internet. Al suo interno la pubblicazione è stata suddivisa in alcune sezioni che comprendevano : Il mercato della pubblicità online Dati, operatori della vendita e della ricerca, stime 2) Le forme della pubblicità online Formati, opportunità creative 3) Il ruolo della pubblicità online Il rapporto tra pubblicità e obiettivi dell¹azienda 4) La misurazione della pubblicità online Efficacia e certificazione 5) L´efficienza della pubblicità online Il paragone con gli altri media 6) Le modalità di vendita della pubblicità online Sintesi dei diversi metodi impiegati dall´offerta. Hanno aderito all´iniziativa: Europe, Dada net, Datanord Multimedia, Il Sole 24 Ore, Lycos, Manzoni, Matrix, Mg Interactive, Msn, Publitalia, Publikompass, Quam, Seat Pagine Gialle, Sma punto net, Text 100, Tin, Yahoo Italia.
Per informazioni e per ricevere il kit di iscrizione allo Iab, Internet Advertising Bureau Italia: < g. Lombardi@essai. It > Per ulteriori informazioni: Daniele Iannotti ( danielei@text100. It ) Text 100 Public Relations Tel. 02-76115233 .